Monarch e MKULTRA, strumenti della CIA per gli agenti segreti

Tecniche di condizionamento personale per impedire l’estrazione di informazioni dai soggetti

CIA e progetti di sicurezza nelle mani di un giornalista,controllo mentale MKULTRA e Monarch

effetti delle onde magnetiche

Una richiesta da un giornalista,  tramite il  Freedom of Information Act di MuckRock (organizzazione no profit 501 con sede negli Stati Uniti che assiste chiunque nel presentare richieste governative di informazioni attraverso il Freedom of Information Act, quindi pubblica le informazioni restituite sul suo sito Web e incoraggia il giornalismo al suo interno) ha ricevuto per errore ( fonte Neovitruvian)un archivio intitolato “EM effects on human body.zip”.

L’errore clamoroso ha però messo in luce una serie di stranezze non da poco: effetti delle “armi psicoelettriche” tra cui la “cancellazione forzata della memoria”, “rigor mortis forzato” e persino “l’orgasmo forzato”.

Nel documento si trovano pure campi spiegazioni sui campi biomagnetici e le onde erebrali,concetti che sono estremamente importanti nel controllo mentale MKULTRA e Monarch.

Alla maggior parte delle persone sono denominazioni che non ricordano nulla, eppure si tratta di tecniche che risalgono all’antichità (antico Egitto, Grecia, India e Babilonia):Uno dei primi scritti che fanno riferimento all’ occultismo è il Libro dei Morti egiziano, una raccolta di rituali descritti in modo esplicito che prevedono:  metodi di tortura e intimidazione (per creare un trauma), l’uso di pozioni (farmaci) e un insieme di incantesimi (ipnotismo), per arrivare al totale asservimento dell’iniziato (fonte neoingengeria.

Tesi e studi ripercorsi dai nazisti, ricordate Heinrich Himmler, l’ufficiale nazista delle SS, quello della razza ariana, e il Dr. Josef Mengele ad Auschwitz col  “lavaggio del cervello”  condotto sui detenuti di Dachau?

Dopo la fine della seconda guerra mondiale gli americani utilizzarono gli scienziati tedeschi e fascisti per il  Progetto Paperclip (programma segreto della Joint Intelligence Objectives Agency portato avanti specialmente dagli agenti speciali del CIC).

Tra questi il generale tedesco Reinhard Gehlen, capo dei servizi segreti Hitleriani che incontrò il presidente americano Truman, il generale William “Wild Bill” Donovan, direttore dell’Office of Strategic Services (OSS) e Allen Dulles, che sarebbe poi diventato il capo della nuova CIA.

Gehlen ha contribuito a creare il National Security Council e nel 1947, il progetto CHATTER ,  sviluppato in risposta ai successi sovietici con l’uso di “droghe della verità”.

E si arriva al 1950 col progetto BLUEBIRD, approvato dal direttore Allen Dulles poi denominato MKULTRA il cui scopo era  quello di identificare droghe e procedure che, integrando altre tecniche di tortura, facevano confessare le persone che vi venivano sottoposte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.